come eseguire il backup della chiave di ripristino di BitLocker in Windows

come eseguire il backup della chiave di ripristino di BitLocker in Windows

BitLocker è la tecnologia di crittografia di Windows che protegge i dati dall’accesso non autorizzato crittografando l’unità e richiedendo uno o più fattori di autenticazione prima che venga sbloccata. Nell’uso normale BitLocker si sblocca semplicemente quando esegui correttamente l’accesso a Windows. Tuttavia, Windows richiederà una chiave di ripristino di BitLocker quando rileva un possibile tentativo non autorizzato di accedere all’unità. In questo articolo vedremo come eseguire il backup della chiave di ripristino di BitLocker in Windows grazie a tutti gli strumenti messi a disposizione dall’azienda statunitense.

Come abbiamo visto nel nostro articolo dedicato a come trovare la chiave di ripristino di BitLocker in Windows è fondamentale avere una copia di backup di questa chiave. Se perdi il codice, il supporto tecnico Microsoft non è in grado di fornirlo o di ricrearlo automaticamente o in nessun modo alternativo. Quando BitLocker è attivato per la prima volta, viene eseguito anche il backup della chiave. Tuttavia è consigliabile eseguire un backup personalizzato sempre.

come eseguire il backup del tasto

  • vai sul pulsante “start” di Windows e digita BitLocker nella casella di ricerca
  • seleziona l’app “gestione BitLocker” pannello di controllo dall’elenco dei risultati della ricerca
  • nell’app “BitLocker” seleziona “esegui backup della chiave di ripristino”
  • selezionare quindi la posizione in cui si desidera eseguire il backup della chiave, quindi scegliere tra le opzioni seguenti:
  • o salva nel tuo account Microsoft: la chiave verrà salvata nella raccolta chiavi di ripristino del tuo account Microsoft, dove potrai accedervi facilmente da qualsiasi computer in futuro. Se è stato eseguito l’accesso a un computer gestito dall’azienda o dall’istituto di istruzione, potrebbe essere visualizzata la voce “salva nell’account Azure AD” in fase di salvataggio
  • o salva in un’unità flash USB: se hai un’unità flash a portata di mano, puoi salvarla lì. Se il computer richiede la chiave in futuro basta inserire l’unità USB e seguire le istruzioni visualizzate. Il tasto richiede solo un paio di KB di spazio, quindi l’unità non deve essere di grandi dimensioni. Attenzione a non archiviare l’unità flash USB con il tasto su di essa con il computer. Se un ladro dovesse prendere il computer, potrebbe rubare anche l’unità flash e bypassare la crittografia BitLocker, lasciando i tuoi dati vulnerabili ed avendone accesso completo
  • o salva in un file: puoi salvare la chiave di ripristino come file di testo normale in qualsiasi dispositivo. Se hai bisogno di quel file in futuro, aprilo con qualsiasi editor di testo come Blocco note o Microsoft Word e sarai in grado di leggere il tasto. Non potrai salvarla nell’unità crittografata con BitLocker, quindi potresti dover salvarla in un’unità USB se non hai un secondo volume non crittografato nel dispositivo. È consigliabile copiare o spostare il file di testo nel Vault personale di OneDrive per uno spazio di archiviazione sicuro e sicuro, accessibile da qualsiasi dispositivo, se necessario.
  • o stampa il codice di ripristino: se preferisci, puoi semplicemente stampare il codice di ripristino. In questo caso archivia l’immagine in un luogo sicuro e non conservarla con il computer. Se un ladro dovesse rubare il computer e la chiave di ripristino stampata, potrebbe ignorare la crittografia BitLocker, lasciando i tuoi dati vulnerabili.
  • seleziona “fine”


È possibile eseguire tutti i backup desiderati. Non è una cattiva idea averne più di uno, solo per essere al sicuro, in caso di necessità di avere una copia disponibile.

come trovare la chiave di ripristino di BitLocker in Windows

Se hai bisogno di scoprire come trovare la chiave di ripristino di BitLocker in Windows, puoi fare riferimento al nostro articolo dedicato esattamente a questo argomento.

sito ufficiale

www.microsoft.com

conclusioni

Come abbiamo visto in questo articolo, riuscire a eseguire il backup della chiave di ripristino di BitLocker in Windows, è abbastanza semplice. Infatti il sistema operativo di casa Microsoft ci offre diversi strumenti, utili e semplici da utilizzare. Quindi è di fondamentale importanza fare molta attenzione nel momento in cui si crea la chiave di sicurezza. Semplicemente ricordate bene dove la conservate o salvate per poterla recuperare subito in caso di bisogno.

Se avete delle informazioni extra, o trovate errori nei vari argomenti trattati, vi invitiamo a comunicarceli tramite il modulo di contatti. Inoltre, puoi tranquillamente esprimere il tuo pensiero con un commento.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto